Barcellona-Napoli, le pagelle. Koulibaly da 3,5 altri due azzurri affondano

8 Agosto 2020
- Di
Redazione MagicoNapoli
Tempo di lettura: 2 minuti

Ospina 6. Fa ciò che può, parando il parabile. 

Di Lorenzo 5,5. Griezmann lo attacca cercando lo spazio. Male in fase di impostazione. Nel finale spinge tanto e va anche vicino al gol.

Manolas 5. Il calciatore che due anni fa eliminò il Barcellona è un ricordo. Eppure è il meno disastroso.

Koulibaly 3,5. Regala un calcio d'angolo, va a terra nella mischia del primo gol. Guarda Messi nella seconda rete e lo stende regalando un rigore dopo un maldestro dribbling. Stagione nera, notte da horror al Camp Nou.

Mario Rui 5. Timido, male nelle marcature. Messi lo fa impazzire, lo dribbla quando vuole e lui fa errori banali nel posizionamento.

Fabian Ruiz 6,5. Uno dei meno peggio, galvanizzato dalla partita in Spagna, ha la qualità giusta ma gli mancano i campioni accanto e l'esperienza. Nella partita tra scapoli e ammogliati avrebbe chiesto di mischiare le squadre.

Demme 4. Un venticello contro l'uragano Lengelet sul primo gol. Ma Gattuso gli ha chiesto di marcarlo?

Zielinski 5. Primo tempo nel quale sparisce a tratti, venendo troppo verso il centro del campo. Il problema è che Mario Rui non lo assiste e lui ha Insigne come unica soluzione per lo scarico. Nel finale lo sostituisce Lozano.

Callejon 5. Potrebbe essere la sua ultima gara in azzurro, ma non incide. Quasi fermo da metà ripresa.

Mertens 5,5. Si procura il rigore accendendo la speranza del Napoli. 

Insigne 6. Ha pochi rifornimenti, soprattutto nel primo tempo. Non incide ma è freddo sul rigore. 

Lobotka 6,5. Detta i tempi alla manovra, prendendosi il centrocampo lasciato senza idee da Demme.

Politano 6,5. Colpisce un palo ed è tra i più attivi.

Lozano 5,5. Ha il tempo di divorarsi un gol.

Elmas 6. A due, stretto, con Lobotka fa la sua parte ma non ha spazi per verticalizzare.

Milik 6. Segna ma in fuorigioco. Poteva dare di più, ma il calcio ha anche le sue regole economiche. 

Gattuso 6,5. Il suo Napoli incassa nel primo tempo, ma il modo di preparare la partita è quello giusto. Unico errore la marcatura di Demme su Lengelet.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram