magiconapoli-calcio-napoli-cesarano-spalletti-luciano
LaPresse

CALCIO NAPOLI CESARANO – Tra infortuni, Covid-19 e convocazioni in Coppa d’Africa l’ultimo periodo per il Napoli non è stato affatto semplice. Ne ha parlato anche Rino Cesarano in un’intervista a Radio Goal, trasmissione in onda su Radio Kiss Kiss Napoli. Per il giornalista del Corriere dello Sport l’emergenza per gli azzurri è ormai alle spalle e adesso è il momento di recuperare. 

LEGGI ANCHE —> Agente Olivera: “Non c’è solo il Napoli, a gennaio non lascerà il Getafe”

Calcio Napoli, la situazione analizzata da Cesarano

“L’emergenza è alle spalle. Un applauso particolare va fatto a quei giocatori che ti hanno dato tanto in un momento cruciale della stagione. Tutti i giocatori e lo staff di Spalletti si sono impegnati tanto. Il Napoli non deve pensare allo scudetto ma a se stesso, deve pensare a vincere partite e recuperare i giocatori. Sta arrivando un Febbraio terribile a livello d’impegni. Bisogna saper distribuire bene le energie, ovviamente vale per tutti. In queste fasi l’organico diventa fondamentale, è importante recuperare Koulibaly e Anguissa. Al momento il Napoli ha un giocatore imprescindibile che è Lobotka. Grazie a questi recuperi si possono sfruttare al meglio le 5 sostituzioni. Al momento a centrocampo c’è l’imbarazzo della scelta. Ben venga l’abbondanza che faccia da stimolo ai giocatori. Mi aspetto altri gol da Fabian Ruiz e Zielinski così da compensare questa pochezza da parte degli attaccanti da quando si è infortunato Osimhen. Il Napoli sta creando tanta densità nell’area di rigore avversaria, soprattutto nelle palle inattive.”

Calciomercato Napoli

“Condivido l’attenzione anche per il futuro che è legata alla qualificazione in Champions. Casale e Ilic sono ottimi elementi, lo stesso Gatti del Frosinone è un ottimo prospetto. Non dimentichiamo anche Olivera del Getafe che è un bravissimo giocatore.”

Calcio, il punto di Cesarano sui rinnovi del Napoli 

Dei tanti giocatori in scadenza penso che almeno qualcuno rinnoverà. Lo stesso Mertens penso che rinnoverà, anche perchè merita da parte del Napoli una particolare attenzione. Io rinnoverei anche Juan Jesus, un ragazzo serio che si è calato benissimo in questa realtà, ha dato una sicurezza non indifferente anche agli altri compagni di reparto.”