Koulibaly, chi troppo vuole nulla stringe...

7 Settembre 2020
- Di
Redazione MagicoNapoli
Tempo di lettura: 2 minuti

Il futuro di Kalidou Koulibaly continua ad essere avvolto da un alone di mistero. Il calciatore è fortemente cercato dal Manchester City che ha già presentato due offerte per il centrale azzurro. Ma ad ostacolare la trattativa è il presidente Aurelio De Laurentiis che, considerando entrambe le offerte al di sotto della valutazione reale del giocatore, le ha rispedite senza esitare al mittente. È questa però la tattica giusta per un calciatore che ormai con la testa è già a Manchester? 

Koulibaly si è sempre contraddistinto per la sua pacatezza e per il suo senso del dovere. Ma in questi casi il nervosismo e l’ansia di sapere cosa se ne sarà del proprio futuro possono influenzare la serenità sotto il punto di vista delle energie mentali. 

La valutazione di Koulibaly, fino a uno-due anni fa, era considerata altissima. Si parlava di cifre vicine ai 100 milioni di euro. Cifre reali che rappresentavano il valore reale di un calciatore considerato il miglior centrale al mondo. 

Dopo l’ultima annata disastrosa però le cose sono cambiate. Kalidou infatti ha perso la propria serenità offrendo svarioni difensivi a cui il tifo napoletano non era abituato da uno come lui. La sua valutazione di conseguenza è scesa parecchio. Non parliamo certo di svalutazione, ma resta il fatto che chiedere 90-100 milioni per un calciatore che si avvicina ai 30 e che viene da un’annata mediocre sembra alquanto eccessivo.

È proprio per questo che il Napoli non deve tirare troppo la corda. Il City a breve presenterà un’ultima offerta di 75 milioni, bonus compresi, che dovrà essere accettata. Lo stesso Aurelio De Laurentiis ha dichiarato che solo tre club al mondo, i due di Manchester e il PSG, possono permettersi Koulibaly. Non ci sarà nessun’asta internazionale. I 75 milioni permetteranno al Napoli di investire in nuovi talenti e di riprovare e colmare il gap venutosi a determinare con le prime della classe. De Laurentiis abbasserà le pretese e si accontenterà oppure tirerà troppo la corda a costo di spezzarla? Ai posteri “l’ardua sentenza”...

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram