Frenata del Napoli che si fa raggiungere in pieno recupero dal Cagliari. Finisce 1-1 al Maradona nel giorno in cui l’Atalanta, pareggiando in trasferta contro il Sassuolo, consegna lo scudetto all’Inter matematicamente. Non basta la rete di Osimhen e una gara di sofferenza agli uomini di Gattuso. La zampata finale di Nandez, che scappa via a Hysaj, toglie il sogno secondo posto al Napoli. Gli azzurri scivolano così al quarto posto e rischiano anche il sorpasso dalla Juventus in campo alle 18 a Udine. Tutto apertissimo, ma l’appassionante lotta per i posti in Champions League vede tutti coinvolti e la Lazio rilanciata dalla vittoria contro il Genoa, oltre al Milan che ha inguaiato il Benevento.

Al 13′ si sblocca l’incontro con Osimhen che controlla di destro, si libera della marcatura di Godin e insacca. Il Cagliari prova a reagire, ma il palo e una super parata di Meret negano il pari. Il pareggio si materializza all’ultimo respiro con Nandez, che sorprende la difesa avversaria.