Foto Alessandro Garofalo/LaPresse 17 gennaio 2021 Napoli, Italia sport calcio Napoli vs Fiorentina - Campionato di calcio Serie A TIM 2020/2021 - stadio Diego Armando Maradona Nella foto: Lorenzo Insigne Napoli esultanza dopo il gol 1-0 Photo Alessandro Garofalo/LaPresse January 17, 2021 Naples, Italy sport soccer Napoli vs Fiorentina - Italian Football Championship League A TIM 2020/2021 - Diego Armando Maradona stadium. In the pic: Lorenzo Insigne Napoli celebrates after scoring goal 1-0 zo Insigne Napoli

OSPINA 7. Grande intervento su Ribery dopo l’ennesimo pasticcio difensivo. Partita tranquilla tutto sommato ma dà sicurezza alla retroguardia.

HYSAJ 6. Dal suo lato soffre un po’ gli inserimenti di Biraghi nel primo tempo e non sempre è perfetto in copertura. Poche sortite offensive per necessità.

MANOLAS 6,5. Con Koulibaly al suo fianco si muove con maggiore sicurezza.

KOULIBALY 7,5. Perde Vlahovic a inizio partita in area, poi gioca la solita partita senza sbavature. Provvidenziale nella ripresa su Vlahovic. Giganteggia quasi nel finale.

MARIO RUI 6,5. Con Callejon è un bel duello, ma lo vince il portoghese contro il suo ex compagno di squadra.

DEMME 7. Si lascia rubare un pallone pericolosissimo da Ribery. Si riscatta poco dopo fermando Vlahovic a due metri dalla porta. Soffre solo la mobilità di Ribery quando deve andare in raddoppio. Sono piccole note in una buonissima prestazione condita da un gol. 

BAKAYOKO 7. Baricentro un po’ più basso rispetto al solito nel primo tempo e il raggio minore d’azione gli dà la possibilità di essere sempre pronto negli interventi. Brucia con una falcata Castrovilli procurandosi il rigore.

LOZANO 7. Quando attacca lo spazio è devastante. Sia per lo zampino che ci mette sempre, che per il gol: un capolavoro da inserire nel manuale dei tempi di inserimento di un esterno.

ZIELINSKI 7,5. Ha tempi fantastici. Innesca il secondo gol con un capolavoro tattico, la sua rete è invece l’esaltazione della sua classe con dribbling da fermo e conclusione nell’angolino più lontano. Fa impazzire la mediana della Fiorentina ogni qualvolta riparte.

INSIGNE 7,5. Sul gol è bravissimo ad accentrarsi e chiedere palla e poi a seguire la manovra. Non segna alla Insigne, facendo rosicare i criticoni. Poi si diverte sul terzo gol, dribblando gli avversari come birilli e servendo Lozano. 

PETAGNA 7. L’assist a Insigne è da manuale del centroboa. Quello a Demme una furbata, perché guarda la porta e serve il pallone al centro dell’area.

POLITANO 6,5. Entra con la partita che non ha nulla da dire. Cerca qualche personalismo, ma non ci sono oggettivamente le condizioni.

ELMAS sv. Prova qualche progressione.

CIOFFI sv. Appena entrato serve un buon pallone a Politano che non glielo restituisce al centro dell’area.

RRAHMANI sv. Gli serve sentire fiducia dopo Udine.

MERTENS sv. Riprendere il contatto con il campo è la cosa più importante.

GATTUSO 7,5. Il Napoli sa sempre cosa fare. Gli errori individuali lui non può cancellarli, se non sul piano della concentrazione. Finito ingiustamente al centro delle critiche, ritrovare alcuni protagonisti per lui è essenziale.