Parma - Napoli 0-2. Le pagelle

20 Settembre 2020
- Di
Redazione MagicoNapoli
Categorie:
Array
Tempo di lettura: 2 minuti

OSPINA 6,25. Una buona uscita nel primo tempo contro il gigante Cornelius. Bravo e coraggioso in uscita anche su Kucka dove ha la peggio. Non è costretto a grandi interventi. Inutile il sombrero su Karamoh con i piedi nel finale. 

DI LORENZO 7,5. Spinge tanto e con intelligenza, ma soprattutto è preciso nei passaggi. Sul gol disorienta gli avversari con la sua sovrapposizione su Lozano. 

MANOLAS 7,25. Resta sempre attento, dalle sue parti Inglese non passa. Perfetto fino al contrasto con Karamoh nel finale dove rischia l’ammonizione.

KOULIBALY 7,5. Combatte con Cornelius, altro gigante. Non si scompone. Con calma controlla e riparte e quando può si fa vedere anche nell’altra metà campo.

HYSAJ 6,25. Nei primi 25’ riesce a spingere una sola volta a sinistra. Nel finale in ritardo su una diagonale, ma Cornelius è in fuorigioco.

FABIAN RUIZ 6,5. In fase difensiva non riesce a prendere in prima battuta Pezzella. Non sempre è rapidissimo nelle scelte, ma poi trova la soluzione. Qualche imprecisione di troppo nei passaggi. Forza la conclusione in un paio di occasioni.

DEMME 5,75. Dovrebbe alzare il ritmo, non verticalizza subito e spesso si affida a uno sterile palleggio. A inizio ripresa si fa saltare facilmente da Kucka in progressione fuori area, rimedia Manolas.

ZIELINSKI 6,25. Si muove tanto facendo da autentico collettore tra i reparti. Con il passare dei minuti il suo diventa un duello uno contro uno con Kucka a centrocampo. Disciplinato, non brilla.

LOZANO 7. Inizialmente tocca pochi palloni, ma tiene in apprensione i difensori del Parma che lo fermano anche con le cattive. Con il passare dei minuti va anche a chiudere sulle uscite di Fabian Ruiz in pressing. Suo il cross che induce Iacoponi in errore sul primo gol. Suo il recupero della palla sulla seconda rete. Promosso. Non a pieni voti ma con sufficienza piena.

MERTENS 7. Cerca gloria tra Iacoponi e Bruno Alves. Non la trova. Il pallone non passa per vie centrali e fa una fatica pazzesca. Alza il ritmo e tocca più palloni, uscendo anche dall’imbuto e cercando un continuo uno-due. Freddo nel segnare la rete del vantaggio.Grande recupero su Kucka nel chiudere. Si comporta da leader dopo un inizio difficile. 

INSIGNE 6,5. Un po’ preoccupato a inizio partita, troppo schiacciato su Zielinski. Meriterebbe maggior fortuna sul palo, per la preparazione e la qualità del tiro che converge verso la porta. Sul gol si trova al posto giusto nel momento giusto.

OSIMHEN 6,5. Buono l’impatto, ma nelle conclusioni deve essere più freddo. Devastante in progressione, efficace nel giocare di sponda. 

POLITANO 6,25. Entra bene, con un’ottima conclusione a rete. Deve ritagliarsi la sua fetta di spazio. 

ELMAS, LOBOTKA, PETAGNA sv.

GATTUSO 8. Il Napoli avrebbe bisogno di una prima punta capace di fare a sportellate nella difesa avversaria, ma con Mertens ha pochi sbocchi. Squadra corta, attenta, ma nella ripresa per un po’ si fa imbrigliare sulla destra dalle uscite in pressing di Hernani su Di Lorenzo. Buona la scelta Lozano. Cambia la partita con l’ingresso di Osimhen. Il suo Napoli con il 4-2-3-1 in fase di possesso e il 4-4-2 in fase difendente ha i crismi della grande squadra e piace. La vittoria di Parma è merito suo.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram