Rivoluzione Napoli - Le notti insonni di Giuntoli

22 Agosto 2020
- Di
Redazione MagicoNapoli
Tempo di lettura: 2 minuti

“Cominciare una rivoluzione è facile, è il portarla avanti che è molto difficile”

VENTO DI RIVOLUZIONE IN CASA NAPOLI - Già dallo scorso dicembre nel Napoli ha avuto inizio una vera e propria rivoluzione. Con l’esonero di Carlo Ancelotti e l’avvento di Gennaro Gattuso in panchina le manovre tattiche sono state nettamente ribaltate e sovvertite.

Si è passato da un 4-2-4, che prediligeva palla lunga e verticalizzazioni repentine, a un 4-3-3 più equilibrato e ordinato. 

L’attuale tecnico del Napoli ha tolto una punta per piazzare davanti ai quattro della difesa un mediano di interdizione che puntasse a recupero palla e manovrare il possesso.

Finora il vento di rivoluzione azzurra ha inglobato soltanto l’area tecnico-tattica, ma è proprio adesso che sta per arrivare il momento topico e centrale del sovvertimento in casa Napoli. L’ora della rivoluzione in chiave mercato.

È stato durante la notte successiva al 5 novembre 2019, giorno del famoso ammutinamento dei calciatori azzurri, in cui il presidente Aurelio De Laurentiis si è reso conto che qualcosa andava cambiato e questo qualcosa era proprio il parco giocatori.

Le mosse del Napoli sono chiare. Le parole chiavi della rivoluzione sono: svecchiare, motivare e ricostruire. 

Nessun calciatore sarà incedibile. Se arriveranno offerte importanti non saranno subito rispedite al mittente, ma saranno valutate con oculatezza e saggezza. Quello che forse l’ammutinamento ha insegnato a DeLa è stato che tutti sono importanti, ma nessuno è indispensabile. A partire da calciatori e allenatore. Sono anche queste situazioni che costruiscono in una proprietà una mentalità vincente e innovativa che conduca al successo.

Rivoluzione Napoli, ora tocca a Giuntoli!

Chi è però chiamato in questo momento a dare continuo alla rivoluzione in casa partenopea è il direttore sportivo Cristiano Giuntoli. Il ds azzurro, che avrà un tesoretto proveniente dalle varie cessioni che ci saranno, avrà l’arduo compito di consegnare a Rino Gattuso calciatori funzionali al progetto tecnico dell’allenatore.

Tra la cessione di Koulibaly al City, l’addio di Allan diretto a Liverpool sponda Everton e la ricerca forsennata di sostituti dei vecchi senatori azzurri, le notti insonni di Giuntoli sono appena iniziate. Il direttore sportivo azzurro è chiamato ora a dare il proprio contributo e far sì che il vento della rivoluzione continui a soffiare. Adesso nessuno potrà tirarsi indietro! 

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram