Atalanta, Gasperini: "Il Napoli era l'anti-Juventus. 12 punti indietro? Un caso"

29 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
magiconapoli-napoli-atalanta-ultime-notizie
Tempo di lettura: < 1 minuto

GASPERINI ATALANTA NAPOLI INTERVISTA - Queste le parole di Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, al termine del match vinto dalla Dea per 1-3 in casa dell'Udinese.

L'intervista a Gasperini: sul campionato e le tante partite

"Le gare iniziano a pesare un poco. Con la Lazio abbiamo speso molto, c'era più fatica e abbiamo fatto 5 cambi in anticipo. I ragazzi hanno sempre cercato di vincere. Il campionato è difficile, giocando così c'è il rischio alto. I gol non li fai solo se corri, anche li bisogna capire come corri. Se recuperiamo al meglio Muriel e Ilicic aumenta la qualità. Aver segnato tanto è la risposta migliore, hai sempre la fiducia anche in queste giornate. Sono tutti giocatori di qualità".

Sul Napoli

"Napoli e Roma sono i nostri diretti avversari per un posto in Champions. Il Napoli è molto forte, a inizio stagione lo consideravo l'anti-Juve. Se è 12 punti dietro, è una casualità: il loro valore lo conosciamo bene, possono tranquillamente vincere tante partite".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram