Benitez rassicura Napoli: "Anche al mio arrivo cambiammo radicalmente"

11 Agosto 2022
- Di
Daniele Izzo
Tempo di lettura: < 1 minuto

BENITEZ INTERVISTA NAPOLI - Rafa Benitez, intervistato da La Gazzetta dello Sport, non poteva esimersi dal parlare di Napoli. Dopo essersi augurato che i partenopei possano lottare per il titolo l'anno prossimo, il tecnico spagnolo ha analizzato più approfonditamente la situazione di casa azzurra, rassicurando in un certo senso i tifosi.

Napoli, parla Benitez

"Napoli? Anche al mio arrivo nel 2013 ci fu un cambio radicale: dentro Higuain, Reina, Albiol, Callejon oltre a Mertens e Koulibaly. Ma soprattutto avvenne una crescita in termini di mentalità e ambizioni. Adesso tutti questi calciatori non ci sono più, servirà sicuramente un po’ di tempo. Spalletti però è un ottimo tecnico e sono sicuro che riuscirà a fare un buon lavoro anche con i nuovi innesti, lo spero davvero".

Sulla corsa allo Scudetto

"Inter e Juve, ma sarebbe poco rispettoso non considerare il Milan dopo lo scudetto. Mi farebbe piacere poi che nella lotta al vertice rientrasse il Napoli, ammesso che le cessioni non ne condizionino eccessivamente il rendimento"-

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram