magiconapoli-zerbin-alessio-calcio-napoli-mercato-auriemma
LaPresse

CALCIO NAPOLI AURIEMMA MERCATO – Mancano ancora alcuni giorni alla chiusura della sessione invernale di calciomercato. Per il Napoli sono ancora molte le voci che si susseguono, ma secondo Raffaele Auriemma, Aurelio De Laurentiis, non effettuerà altre operazioni di mercato per il momento. In un’intervista, rilasciata ai microfoni di Teleclub Italia, il giornalista partenopeo ha commentato la situazione azzurra, soffermandosi su Lorenzo Insigne e sul rinnovo di Mertens. Non sono mancati anche riferimenti al futuro del Napoli, con l’opzione di Alessio Zerbin che piace molto. Lo stesso giocatore, che attualmente veste la maglia del Frosinone, ha fatto sapere di avere come obiettivo il Napoli.  

Calcio Napoli, la partenza di Lorenzo Insigne: le parole di Auriemma

“Mai avrei immaginato che il Toronto avesse offerto così tanto ad Insigne. Ha dato fastidio la tempistica tipica di chi teme di perdere la commissione milionaria per la cessione, vale a dire l’agente del calciatore. Invece, c’è un patto tacito tra il Napoli e Mertens, la cui permanenza dipenderà dal suo rendimento considerando che il Napoli non esercita l’opzione e non da una questione economica.

LEGGI ANCHE —> Fimmanò: “Napoli-Salernitana si gioca? Il rischio di non scendere in campo è forte”

Il rinnovo di Fabian Ruiz

“Per Fabian Ruiz c’è una situazione di stallo. Il suo entourage ha chiesto un ingaggio di 4,5 milioni a stagione, come Mertens. Il Napoli ha detto di no e ha chiesto che si presenti una squadra che possa acquistarlo. Lo spagnolo va a scadenza nel 2023, quindi dovrebbe venderlo adesso. Altrimenti, sarà tribuna come accaduto con Milik“.

Calcio Napoli, le dichiarazioni di Auriemma sul mercato azzurro

“Mi piace moltissimo Zerbin che è un classe 1999 e numericamente sostituirà Insigne, potendo giocare come esterno d’attacco e anche di centrocampo nel 4-3-3. Nel mercato di gennaio il Napoli non farà nulla. Tagliafico non serve adesso. Verrebbe subito solo se il Toronto chiedesse Ghoulam agli azzurri”.