Goran Pandev ricorda il passato a Napoli: "Mi ricordo la Coppa Italia come se avessimo visto la Champions"

4 Marzo 2022
- Di
Redazione MagicoNapoli
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIO NAPOLI PANDEV -  È tempo di rivivere vecchi ricordi per Goran Pandev. L’ex di Lazio, Inter e Napoli è intervenuto nella trasmissione SportItalia Calciomercato, programma in onda su SportItalia. In particolar modo ripercorre il suo passato con le maglie di Napoli e Lazio. Non mancano neppure i riferimenti alla lotta scudetto, che ha detto del calciatore, sembrerebbe pendere a favore dei partenopei. 

Lotta scudetto

"Il Napoli può farcela a vincere lo scudetto. Secondo me questo è il loro anno. Le due milanesi hanno sbagliato troppo partite. Ci sono ancora tante gare, è vero, ma penso che i partenopei possano riuscirci. I nerazzurri sono ancora i favoriti ma stanno continuando a giocare in Champions, infatti mi sembrano anche per questo un po' stanchi. Hanno sbagliato il derby che poteva chiudere definitivamente il campionato. Ho visto la compagine di Luciano Spalletti, mi sembra molto forte e ben equilibrata. Potrebbe regalare una grande gioia ai suoi tifosi. Ha calciatori importanti, di qualità, può essere l'anno giusto. Per chi tifo? Non voglio fare un torto a nessuno. Napoli e Inter mi sono rimaste nel cuore: vinca il migliore".

LEGGI ANCHE --->  Auriemma sulla designazione arbitrale di Napoli-Milan: “Orsato è il miglior arbitro italiano… Quando applica il regolamento” Di Redazione MagicoNapoli - 4 Marzo 2022

Pandev su Elmas

"Sta facendo grandi cose, per me diventerà un top player. Si migliora sempre, ma può fare ancora di più perché ha delle qualità davvero immense".

Calcio, il ricordo di Pandev della vittoria del Napoli in Coppa Italia

"Sicuramente mi ricordo la Coppa Italia come se avessimo visto la Champions. Ho visto cose che non ho visto con l’Inter dopo lo scudetto e la Champions. Siamo tornati a Napoli dopo la finale con la Juve e la gente era euforica, come se avessimo vinto la Champions League per l’entusiasmo. Ho capito che la gente ci tiene tanto alla maglia. Ero sorpreso, siamo tornati con il treno dopo la finale di Roma e siamo rimasti bloccati sul treno per due ore perché non potevamo uscire dalla stazione. La gente ci prendeva in braccio, ci alzava, era una roba incredibile".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram