Calciomercato, ADL vuole 150 milioni dalle cessioni

14 Agosto 2020
- Di
Redazione MagicoNapoli
Categorie:
magiconapoli-napoli-de-laurentiis-aurelio-presidente-napoli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO DELLE CESSIONI - Il mercato del Napoli entra nel vivo. La dirigenza azzurra studia le prossime mosse da adottare per regalare a Gennaro Gattuso una rosa competitiva per la prossima stagione sia in Italia che in Europa.

Avrà parecchio lavoro da fare il direttore sportivo Cristiano Giuntoli per quella che senz’ombra di dubbio sarà la rifondazione del nuovo progetto Napoli.

L’obiettivo sarà svecchiare la rosa e ripartire da nuovi e freschi elementi che sappiano portare la squadra azzurra nuovamente a competere ad alti livelli.

Il diktat del presidente Aurelio De Laurentiis però è stato chiaro: bisogna prima vendere e poi acquistare. Dopo l’acquisto di Osimhen, costato all’incirca 70 milioni di euro bonus compresi, le casse azzurre necessitano adesso di liquidità per poter procedere ad ulteriori innesti.

Calciomercato delle cessioni: cedere e non svendere


Stando a quanto riferito dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, le prossime mosse del ds Giuntoli dovranno portare all’addio immediato di cinque elementi della rosa. Parliamo di: Milik, Allan, Koulibaly, Younes e Ounas. E poi degli altri considerati non funzionali al progetto azzurro targato Rino Gattuso.

Soltanto dopo il ds potrà, scrive il quotidiano, portare a termine la montagna di operazioni che ha avviato questa settimana. Ma prima il patron De Laurentiis ha dato comando preciso al suo direttore sportivo: in cassa dovranno entrare almeno 150 milioni dalla cessione di Milik, Koulibaly ed Allan. 

Per il polacco la valutazione si attesta attorno ai 45 milioni, per il brasiliano 40 e per il centrale la dirigenza azzurra insiste nel chiedere 90 milioni. 

Il calciomercato delle cessioni darà dunque inizio alla nascita di un nuovo progetto e di un nuovo parco giocatori che costituiranno l’ossatura del Napoli 2020/2021.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram