Caos Serie A, il no del Napoli agli allenamenti collettivi dal 18 maggio

15 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A NAPOLI ALLENAMENTI - Grande spazio, su tutti i quotidiani sportivi e non, al tema della ripresa degli allenamenti collettivi dal 18 maggio. I club attendevano da tempo l'ok del Governo: il via libera è arrivato formalmente con la comunicazione ufficiale di Spadafora il 13 maggio, ma nella sostanza non ha dissipato i dubbi. Anzi li ha rinfocolati. Giocatori e allenatori sono uniti contro il ritiro, i club sono contrari all’organizzazione del suddetto ritiro, i medici si ribellano contro la responsabilità civile e penale che cadrebbe su di loro in caso di positività. Insomma siamo nuovamente nel caos. Il Protocollo del Comitato tecnico scientifico, validato dalla FIGC in una sorta di "urgenza determinata dalle necessità", è considerato troppo stringente.

Il Napoli non ci sta: stop agli allenamenti collettivi

Il Corriere della Sera rivela come Il Napoli, così come Milan, Inter, e Roma, abbia già fatto sapere che lunedì non riprenderà gli allenamenti collettivi. Sulla stessa posizione delle big, con le rilevanti eccezioni di Lazio e Juventus, ndr - ci sarebbero anche Torino, Verona, Brescia, Genoa e Sampdoria. Sarebbero invece pronte, pur restando in attesa di novità, la stessa Juventus, la Fiorentina e l'Atalanta.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram