Coppa Italia, l'Inter si ribella: "A Napoli con la Primavera"

29 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
magiconapoli-napoli-campo-calcio-angolo
Tempo di lettura: < 1 minuto

COPPA ITALIA NAPOLI INTER - Neanche il tempo di dare il via libera alla "seconda parte" di questa tormentatissima stagione, che subito infuocano le polemiche. Il tema oggetto di protesta è la Coppa italia, per via delle date troppo ravvicinate tra semifinali (13-14 giugno) e finale (in programma il 17). Inter, Milan e Juventus, tre delle quattro semifinaliste, sono sul piede di guerra, spaventate dal tour de force ravvicinato con cui si riaprirebbe la stagione del calcio giocato. In particolar modo è l'Inter, l'avversaria designata del Napoli per il ritorno delle semifinali, quella più agguerrita su questo fronte.

La protesta dell'Inter

La Gazzetta dello Sport riporta l'indiscrezione secondo cui la società nerazzurra nelle ultime ore avrebbe fatto sentire la sua voce, minacciando di scendere in campo a Napoli - la partita dovrebbe disputarsi il 14 giugno, ndr - con la squadra Primavera. La dirigenza non ha gradito l'idea di questo calendario compresso, che vedrebbe l'Inter in campo il 14 giugno, poi il 17 per l'eventuale finale di Coppa, successivamente il 20 giugno per i probabili recuperi della 25esima giornata (Inter-Sampdoria), e il 23 per la 27esima giornata di Serie A.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram