Coronavirus, accordo tra i club di Serie A: "Blocco degli stipendi da subito, per non fallire"

21 Marzo 2020
- Di
Arianna Botticelli
magiconapoli-napoli-calcio-calciomercato-bandiera
Tempo di lettura: 2 minuti

CORONAVIRUS SERIE A – Ai tempi del Coronavirus si valuta anche, e molto seriamente, addirittura il blocco degli stipendi dei calciatori. Quello che normalmente sarebbe un argomento assolutamente tabù, essendo un fattore decisivo nella scelta di un giocatore di associarsi ad un club piuttosto che ad un altro, ora diventa materia di discussione. Già ieri abbiamo registrato l'unita d’intenti dei club di Serie A. Che vorrebbero innanzitutto bloccare gli emolumenti di marzo .I quotidiani, sportivi e non, oggi in edicola cavalcano la questione. Vediamo nel dettaglio.

Il Messaggero: “Accordo tra club: blocco degli stipendi ai calciatori per non fallire”

Questo il titolo, all’interno delle pagine sportive, del quotidiano romano. Che specifica come la priorità della Lega sia quella di terminare i campionati. Ci sarebbe l’accordo per sforare a luglio, ma gli allenamenti restano fermi. Ipotesi sospensione dei compensi per i giocatori.

Corriere dello Sport: “Stipendi stop subito”

È questo il titolo principale scelto dall’edizione odierna del Corriere della Sport per la sua prima pagina. "La Lega – scrive il noto quotidiano sportivo della Capitale – è pronta a fermarli da marzo. Dietro la mossa dei presidenti il timore che la stagione possa saltare. Richieste al Governo su diritti tv e stadi".

La prima pagina del Corriere dello Sport oggi in ediclola

Il Mattino: "Calcio, stipendi in bilico"

Il quotidiano di Napoli dedica uno spazio, in taglio alto, in prima pagina alla situazione degli stipendi dei calciatori. "Allenamenti tutti fermi. DeLa non ci sta: azzurri in campo già mercoledì": questa l'aggiunta del giornale partenopeo, che cavalca il comunicato uffciale della società azzurra che vi abbiamo riportato stamattina.

La prima pagina de Il Mattino oggi in edicola
Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram