Coronavirus, il Ministro Spadafora: "Lavoriamo per ripartire da maggio, decisivi i prossimi 10 giorni"

2 Aprile 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

CORONAVIRUS SPADAFORA - Il mondo del calcio e non solo continua ad interrogarsi sulle date della possibile ripresa delle competizioni. Tra diverse opinioni di pensiero e differenti sensibilità sull'argomento, solo il Governo potrà stabilire con certezza se non esatttamente quando si riprenderà, per lo meno fino a quando non verrà consentito di giocare. In questo senso vanno inquadrate le parole del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, che si è espresso così attraverso un post su Facebook. Aggiungendo poi importanti considerazioni fatte a mezzo stampa.

Le parole di Spadafora

"Anche nel mondo dello sport bisogna continuare a osservare regole rigide. Ecco perché saranno vietate tutte le competizioni sportive di ogni ordine e grado. Ma dobbiamo chiedere un ulteriore sacrificio e dunque abbiamo vietato ogni tipo di allenamento in ogni tipo di struttura. So che è un sacrificio per tutti i nostri atleti professionisti e non solo. Ma serve per tutelare loro stessi e tutti quanti noi. Sono ore molto complicate e difficili. Stiamo vivendo anche piccoli segnali di miglioramento, ma non dobbiamo pensare adesso di riprendere subito le nostre abitudini. Perché siamo in un momento nel quale bisogna osservare tutti al massimo le regole, stare assolutamente a casa e dare il tempo a chi sta lavorando con sacrificio di poter migliorare la situazione. Abbiamo davanti dieci giorni complicati e importanti. In cui possiamo fare la differenza e poi cominciare a vedere dopo Pasqua segnali più netti e forti di cambiamento".

Il piano di Spadafora per il post Coronavirus

Il Ministro attraverso la stampa ha poi aggiunto che "si sta elaborando un piano straordinario per le iniziative che devono partire da maggio. Cioè da quando speriamo di poter essere fuori dall'emergenza Coronavirus per pensare al futuro. Ma per poter ripartire da maggio, bisogna che a quella data tutte le realtà sportive possano arrivare con le risorse necessarie".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram