Genoa-Napoli 2-1. Ennesimo crollo azzurro

6 Febbraio 2021
- di
Redazione MagicoNapoli
Categorie:
Condividi:
magiconapoli-genoa-napoli
Array
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Napoli perde in casa del Genoa 2-1. Ennesimo passo falso della squadra di Gattuso che a questo punto rischia tanto. All’inizio gli azzurri sembrano avere il pieno controllo della partita. Il Genoa attende e il Napoli colpisce due volte in porta con due grandi reazioni di Perin. La partita cambia al all’11’ con una clamorosa e ingenua papera di Maksimovic che serve palla centrale a Demme, intercettata da Pandev che nell’uno contro uno si invola verso la porta. Errore grossolano, l’ennesimo, del difensore serbo che avrebbe dovuto servire l’esterno, Mario Rui. La manovra del Napoli è lenta, poco avvolgente. Il baricentro è basso, il palleggio lento e prevedibile. Gli spazi allargati e il centrocampo inesistente. Si gioca a tre, quattro tocchi, mai uno-due. Il Genoa intanto gira palla con qualità e al 26’, dopo una traversa di Petagna, controlla un passaggio preciso dentro l’area e calcia in rete battendo il portiere. La palla entra colpendo il palo sinistro. Nel secondo tempo entrano Osimhen e Insigne e la loro presenza cambia i ritmi della gara. L’intensità del forcing azzurro aumenta man mano. Palo sfortunato di Insigne al 77’ che vede arrivare un cross perfetto, ma la palla scheggia sulla destra. Al 79’ Matteo Politano trova il gol piombando su un pallone vagante all’interno dell’area e batte un super Perin che ha negato per almeno tre volte la rete alla squadra di Gattuso. Proteste negli istanti finali per un rigore dubbio su Mario Rui, non ravvisato dal direttore di gara e dal VAR. Tre punti sprecati dal Napoli che in caso di vittoria avrebbe agganciato la Roma al quarto posto.

logo facebookLogo Instagram
Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down