Giuntoli: "Milik? Senza la testa giusta meglio che vada via". Poi sugli altri rinnovi...

7 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 3 minuti

GIUNTOLI NAPOLI INTERVISTA - Queste le parole di Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, intervistato da Sky Sport.

L'intervista di Cristiano Giuntoli, diretttore sportivo del Napoli

Sulla pandemia di Coronavirus e il rapporto con il calcio

"Abbiamo vissuto queste giornate rispettando le regole da cittadino prima che da direttore, immerso nei video assumendo più informazioni possibili, lavorando con lo staff, facendo rispettare le regole anche ai calciatori prima da cittadini e poi da giocatori del Napoli. E' stata dura per tutti, ma vedere la fine ci dà grande forza, siamo tutti contenti di riprendere".

Sui rinnovi di Mertens e Callejon

"Con Mertens stiamo abbastanza avanti, c'è la volontà di continuare insieme. Ha dimostrato grande attaccamento alla maglia. Crediamo che a breve ci possa essere l'annuncio. Aspettiamo Callejon, ancora non ha deciso che fare. Dopo tanti anni a Napoli questa è casa sua. Hanno dato tanto al club azzurro, c'è un rapporto molto particolare con uno scambio di opinioni continuo in grande serenità. È un professionista esemplare. Non ci saranno problemi, anche se dovesse andare via al termine della stagione. Mertens? Non è mai stato lontano dal Napoli. E' un grande calciatore, sono normali gli interessamenti e c'è sempre paura di perderli, ma non c'è mai stata lontananza secondo me". 

Rivoluzione Napoli e rinnovamento

"Ho letto che tutti ne parlano. Senza volere quest'anno c'è già stata la rivoluzione rispetto al Napoli di Sarri. Di quella squadra, anche per causa di forze maggiori tra infortuni e situazioni, la rivoluzione è già in atto. Ci troviamo 7-8 undicesimi di quella squadra classica già cambiati. L'anno è stato importante e abbiamo già sperimentato la squadra del futuro. Ora dobbiamo pensare di lavorare sui rinnovi, come stiamo facendo, i più vicini sono Mertens e Zielinski, poi ce ne saranno altri e ragioneremo sulle cessioni, vendere qualcuno che non ha più voglia di restare, e sugli acquisti tra due mesi perché è traslato, è come se fossimo a amrzo adesso".

Sul rinnovo di Milik e l'interessamento della Juventus

"La nostra volontà adesso è di discutere il suo contratto. Ne stiamo parlando con i suoi agenti con grande serenità. Pensiamo di risolvere in un senso o in un altro. Parliamo di un ragazzo giovane così bravo che potrebbe avere mercato, se non rinnoverà lo metteremo in vendita. Io ragiono sempre in positivo, penso sempre che poi alla fine possano restare. Alla fine conta essere coerenti, per restare serve la giusta testa, altrimenti meglio che vada. Il Napoli andrà avanti con o senza Milik".

Sul rinnovo di Insigne

"Lorenzo è cambiato molto da quando è arrivato Gattuso. Si trova bene nel 4-3-3, al Napoli è contento, ha due anni di contratto e in questo momento non abbiamo fretta di capire di più sul contratto. E' innamorato del Napoli, è contento di stare a Napoli, da parte sua e da parte nostra non c'è la fretta del rinnovo". 

Sugli obiettivi di calciomercato del Napoli

"Ancora è presto per parlare di nomi. Vedremo tra due mesi come saranno le cose. Con calma faremo i passettini giusti. Il Napoli ha dimostrato intelligenza nel bilancio e nei parametri di acquisti e cessioni, è diventata una realtà in campo europeo ma i parametri devono essere rispettati".

Sul rinnovo di Gattuso

"Ci siamo trovati molto bene con lui, ne abbiamo apprezzato le doti tecniche e umane, anche del suo staff. C'è la volontà di continuare insieme e stiamo progettando il Napoli insieme. Siamo molto legati, purtroppo è stato colpito da un lutto e siamo tutti scossi. Il momento è delicato. Andremo avanti, penso sia scontato".

Sul gap con la Juventus

"Ci siamo andati molto vicini negli scorsi anni, ora siamo ripartiti su un percorso nuovo. Ora pagherà la coerenza del progetto. Vediamo ad esempio la Lazio, l'anno scorso non fece bene, ma se credi in un progetto poi torni competitivo. Quanto ci vorrà non lo so, ma crediamo nel progetto con Gattuso e siamo convinti che torneremo almeno dove eravamo".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram