Gli effetti del Coronavirus sui bilanci dei club: il Napoli è tranquillo, grazie ad un tesoretto di 142 milioni

1 Aprile 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS NAPOLI - Si sta parlando spesso, in questi giorni, dei terrificanti effetti del Coronavirus sui bilanci dei club, nonchè sul valore di mercato dei giocatori. Soprattuto qualora la stagione in corso non dovesse riprendere, parecchie società farebbero i conti con i mancati incassi causati dagli introiti bloccati dagli sponsor, dai diritti tv e ovviamente anche dal botteghino, con le partite a porte chiuse. Come riferito da La Repubblica in edicola stamane però, il Napoli appare tranquillo. Potendo disporre, in cassa, di un tesoretto di 142 milioni, frutto del lungimirante e tempestivo accantonamento di risorse effettuato negli esercizi precedenti. Una fonte importante da cui attingere, anche in chiave mercato. Lo stesso mercato sul quale comunque il Napoli si è mosso in anticipo, potendo contare sugli acquisti, già perfezionati a gennaio ma validi dal 1 luglio, di Amir Rrhamani ed Andrea Petagna.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram