Spalletti: "Sono soddisfatto. Vi dico cosa penso di Kvara e Kim"

3 Settembre 2022
- Di
Daniele Izzo
magiconapoli-lazio-napoli-spalletti-intervista
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO NAPOLI SPALLETTI - Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, è intervenuto davanti le telecamere di DAZN per analizzare la vittoria sulla Lazio. Ecco, qui di seguito, le sue parole.

Lazio - Napoli, l'analisi di Spalletti

“Quanto sono soddisfatto? Sono soddisfattissimo, abbiamo giocato una partita di livello contro una squadra di spessore. È in queste serate qui che si vedono i watt che hai e la luce che fai. Nei primi minuti abbiamo fatto girare male la palla, poi abbiamo aggiustato il tiro e fatto una grande partita”.

Ancora sulla partita dell'Olimpico

“Stasera abbiamo fatto molto bene, trovando le misure a una Lazio che ha qualità nel palleggio. Poi si è tirata fuori la personalità, il carattere che abbiamo e che ogni tanto si perde nella pigrizia. La squadra, comunque, ha fatto molto bene in tutto. Magari qualche volta rimanendo anche un po’ sbilanciata e concedendo ripartenze a campo aperto: ma questo è un sintomo di crescita, di voglia di andare a confrontarsi a viso aperto”.

Un commento su Kvaratskhelia

“Cosa ha portato di diverso? Prima c’era Insigne, quindi non so. Khvicha ha più uno contro uno e la stessa qualità. Dovrà poi fare quel miglioramento dal punto di vista dell’esperienza che con Lorenzo avevamo. È un bravissimo ragazzo, alle volte un po’ timido: per giocare in Italia, in Champions League, insomma a questi livelli, bisogna diventare un po’, come dicono qui a Napoli, ‘faccia di…’”.

Su Kim

“Oltre che essere un bravo ragazzo e tutto, ha anche la forza e la determinazione dei grandi profili”.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram