Milik, i gol prima dell'addio: il polacco avrebbe rifiutato il rinnovo perché...

24 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
magiconapoli-napoli-calciomercato-notizie
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILIK NAPOLI CALCIOMERCATO - Contrariamente alle voci che lo vorrebbero sul piede di partenza, ed anche a dispetto del mancato rinnovo contrattuale tra le parti, Arek Milik continua a fare il lavoro per il quale è pagato: segnare. Lo ha fatto in Coppa Italia, realizzando il decisivo rigore, e lo ha fatto ieri, sbloccando il risultato al Bentegodi. Il futuro però, resta un rebus. La Gazzetta dello Sport spiega la situazione attorno al bomber polacco, corroborando il tutto con le parole del DS azzurro Giuntoli, intervistato al riguardo ieri sera da DAZN.

Le parole di Giuntoli sulla situazione Milik

"Al momento non c'è ancora accordo e se non verrà trovato sarà messo sul mercato, mentre se lo troveremo saremo felici di tenerlo".

Milik e quella clausola che proprio non va giù all'entourage

La Rosea ha sottolineato come il polacco abbia, di fatto, rifiutato la proposta di rinnovo del Napoli fino al 2024. I motivi? Innanzitutto Milik pensa di potersi liberare a parametro zero tra un anno ed accasarsi alla corte del miglior offerente una volta che la crisi post Covid-19 abbia attenuato i suoi effetti. Ma soprattutto sono le condizioni che De Laurentiis avrebbe posto sul rinnovo che non sono andate giù al suo entourage. Il patron azzurro avrebbe infatti proposto l'inserimento di una clausola rescissoria pari a circa 100 milioni di euro: a queste cifre nessuno potrebbe permettersi l'acquisto di Milik, che così sarebbe "costretto" a restare a Napoli, addolcendo la pillola solo con un pur cospicuo aumento dell'ingaggio. Sul polacco rimane vivo l'interesse della Juventus, che da tempo fa la corte al giocatore.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram