Napoli, il primo giorno a Castel Volturno tra divisione in gruppi e sanificazioni

10 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAPOLI CASTEL VOLTURNO ALLENAMENTI - Finalmente, dopo un attesa anche maggiore rispetto a quella di altre squadre, sono ufficialmente ripresi gli allenamenti del Napoli ai tempi del Coronavirus. Il centro di Castel Volturno ha riaperto i battenti, accogliendo i giocatori divisi in tre sessioni, distanziate due ore tra loro, tra le 9 e le 14 di oggi circa, al fine di evitare assembramenti. Dopo il primo gruppo dei portieri, arrivato tra le 9 e le 10, è successivamente toccato al secondo gruppetto composto da Lorenzo Insigne, Allan, Fabian Ruiz, Nikola Maksimovic, Diego Demme, Elseid Hysaj, Mario Rui, Kostas Manolas, Stanislav Lobotka, Piotr Zielinski, Matteo Politano e Sebastiano Luperto. A cavallo dell'ora di pranzo sono attesi al campo gli altri giocatori.

Napoli, l'organizzazione degli allenamenti

In attesa di riferire il lavoro effettivo che verrà svolto sul campo, il Corriere dello Sport stamattina ha anticipato quello che dovrebbe essere il programma di lavoro imposto da Gattuso. Oggi è prevista corsa, lavoro aerobico e infine lavoro tecnico. E, nel pieno rispetto delle regole, i palloni saranno sanificati ogni volta, di gruppo in gruppo. Pare che si stia valutando anche la possibilità dei tiri in porta, con la barriera mobile sanificata. Oggi ci saranno i primi test anche in questo senso, dato che è la prima volta per tutti. L'iter, al quale giocatori e staff dovranno abitursi, prevede termoscanner quotidiani, colazione a casa e arrivo a Castel Volturno in solitudine: completimno già indossato e poi tutti in campo. Il Napoli riparte. Finalmente.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram