Napoli-Juventus, è il giorno della finale: tutti davanti allo schermo a 50 anni di distanza da...

17 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

NAPOLI JUVENTUS COPPA ITALIA – Il giorno che tutti aspettavano, e che per tanto tempo era stato cancellato dal calendario, è finalmente arrivato. Napoli-Juventus, tutto in una notte. La finale di Coppa Italia è tutta qui, nella sfida che i partenopei lanciano all'ex maestro Sarri. Il destino ha voluto che questo giorno, il 17 giugno, coincidesse con una data storica per tutto il calcio italiano. Esattamente 50 anni fa infatti, a Città del Messico, è andata in scena quella che da molti viene ritenuta LA partita del secolo scorso: ItaliaGermania 4-3.

Napoli-Juventus, una finale per la storia

Nessuno immagina che la finale di stasera rimanga nella storia come quella semifinale di Messico ’70. Ma Napoli e Juventus sono già, a loro modo, nella storia, essendo le protagoniste che si contenderanno il primo trofeo post Covid-19-. Stasera da regolamento non potranno esserci gli eventuali supplementari, quindi non sarebbe comunque possibile replicare l’andamento di ItaliaGermania, anche se…vi ricordate quanto è finita la prima sfida stagionale tra Juventus e Napoli? Proprio 4-3. Una serata amara, amarissima per il popolo napoletano: prima una rimonta leggendaria, poi l'autorete di Koulibaly nel recupero. Parecchi dei 10 milioni di telespettatori che stasera saranno incollati alla TV si augurano di vivere emozioni paragonabili a quella rocambolesca partita di campionato. Ovviamente nella speranza che la propria squadra prevalga. Napoli e Juve: onorate il calcio nel giorno in cui il calcio entrò con tutte le sue emozioni nelle case della gente. Giusto 50 anni fa.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram