Il Napoli vince 2-0 in casa della Sampdoria e scavalca l’Atalanta al quarto posto in classifica, anche se gli orobici sono impegni in notturna a Firenze. La sblocca Fabian Ruiz e la chiude Osimhen. Nel mezzo un buon Napoli, superiore alla Sampdoria per lunga parte della gara ma che qualche volta, inevitabilmente, si complica la vita. 

Nel primo tempo basta una grande giocata per liberare Fabian Ruiz che va alla conclusione trovando il secondo gol stagionale. In avvio, però, Zielinski dopo poco minuti aveva trovato un sinistro velenoso uscito di poco. Bravo anche Audero su Insigne. Ripresa che vede i blucerchiati di Claudio Ranieri, uno dei tanti ex, alla ricerca del pareggio, ma il Napoli contiene bene. E quando Thorsby trova la rete lo fa aggrappandosi a Koulibaly: Valeri con l’aiuto del Var annulla. Così, nel finale, Osimhen segna la rete del 2-0.

Quinta vittoria del Napoli nelle ultime sei partite, una striscia interrotta solo dal ko contro la Juventus. Per Rino gattuso, però, non sono tutte rose e fiori. al maradona, nel prossimo turno, sarà di scena l’Inter dei record. Conte ha stabilito l’11.ma vittoria di fila dall’inizio del girone di ritorno, cosa mai avvenuta in Italia. Eppure, per il match di napoli i nerazzurri, ormai con lo scudetto cucito sul petto, dovranno sudarsela.