Serie A, è sparito il gol da fuori area: l'incredibile dato che riguarda il Napoli

Tempo di lettura: < 1 minuto

NAPOLI GOL FUORI AREA - In Serie A sta sparendo il gol da fuori area. La botta dalla distanza o il tiro a giro da oltre i 20 metri sono sempre meno utilizzati in Italia per andare in rete e il Napoli fa da trascinatore per questa nuova caratteristica del nostro calcio. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, gli azzurri ha il maggior numero di conclusioni della Serie A (339), hanno il miglior attacco del campionato (48) eppure hanno messo a segno un solo gol da fuori area: quello di Kvaratskhelia contro il Monza. Cosa significa questo? Che sta cambiando il modo di segnare e ci si sta avvicinando di più alla porta.

Serie A, i numeri del Napoli in zona gol

Il Napoli è la squadra che ha prodotto il maggior numero di Expected Goal (36,68), ovvero il valore assegnato a ogni conclusione verso la porta che indica la probabilità che quel tiro finisca in rete basandosi sui dati statistici. Inoltre se ci si limita al valore in xG dei tiri diventati gol “veri”, anche in questo caso la banda Spalletti è quella col dato più alto: 13,20. Questo perché gli azzurri cercano di arrivare a conclusioni più redditizie che possano portare con "sicurezza" al gol. E proprio per questo la maggior parte delle reti dei partenopei arrivano a non più di 11 metri dalla porta e in posizione centrale. Per fare un confronto, l'Inter ha il secondo miglior attacco della Serie A (40) e i gol da fuori area sono stati 4.

Napoli - Roma 2-1, si è girato Simeone! Gli azzurri non muoiono mai e vanno a +13 sull'Inter

Tempo di lettura: 3 minuti

NAPOLI ROMA CRONACA TABELLINO - Il Napoli soffre al Maradona, ma batte anche la Roma. Gli azzurri vincono 2-1 grazie alle reti di Osimhen e Simeone, intervallate dal gol del momentaneo pareggio di El Shaarawy, e si portano così a +13 sull'Inter seconda in classifica.

Napoli-Roma, la cronaca del match di Serie A 2022/2023

Primo tempo

Il primo squillo è di Kvaratskhelia

Kvaratskhelia dimostra subito di aver smaltito al meglio l'influenza e di aver ritrovato la forma migliore. Il georgiano riceve palla sulla sinistra, si accentra puntando e superando due avversari e da fuori calcia col destro. Tiro indirizzato sul primo palo, dove Rui Patricio è attentissimo e mette in angolo.

Kim rischia l'autogol

Lo Roma comincia a prendere campo e al 10' sfiora il gol. Lancio lungo in area da parte di Spinazzola. Pasticcio tra Kim e Meret che non comunicano al meglio e si avventano entrambi sul pallone. Il difensore sudcoreano spizza di testa superando il suo portiere e indirizzando la sfera verso la porta sguarnita che sfiora però il palo.

Che magia di Osimhen per l'1-0

Al 17' il Napoli trova il gol del vantaggio con un'azione magistrale e una realizzazione spettacolare di Osimhen. Palla illuminante di Mario Rui nello spazio per Kvaratskhelia che taglia in due la difesa della Roma. Il 77 azzurro crossa col mancino sul secondo palo dove c'è il bomber nigeriano che, in mezzo a due avversari, stoppa di petto, se la sistema col ginocchio e lascia partire un bolide al volo di destro sotto la traversa battendo Rui Patricio.

Osimhen a terra, il Napoli trema

Sul finire del primo tempo, Osimhen resta a terra dopo uno scontro con Smalling e fa tremare il Napoli e i suoi tifosi. Il difensore inglese calpesta, involontariamente, il polso destro del nigeriano che viene medicato con una vistosa fasciatura dallo staff medico azzurro. Il bomber numero 9 si rialza e con la sua foga va vicino al 2-0. Lozano vola sull'out di destra e crossa, Osimhen colpisce di testa prendendo in contro tempo Rui Patricio ma il pallone termine di pochissimo alto sopra la traversa.

Meret salva gli azzurri

Nell'ultimo minuto di recupero del primo tempo, la Roma va a un passo dal gol dell'1-1 ma Meret risponde presente. Kim si fa intercettare un rinvio e il triangolo Dybala-Pellegrini porta a un traversone in area su cui si fionda Spinazzola calciando al volo di destro. Il tiro è ben indirizzato, ma il portiere azzurro è pronto e para.

Secondo tempo

La Roma ci prova

I giallorossi rientrano dagli spogliatoi vogliosi di trovare il gol del pareggio. Il pressing è alto e la prima occasione del secondo tempo capita sul piede di Zalewski che raccoglie un passaggio di Pellegrini in area e calcia forte col destro. Il tiro finisce però alto sopra la traversa.

Doppia occasione Roma

La Roma continua ad attaccare e da calcio d'angolo arrivano due grandissime occasione. Sul corner dalla destra, stacca Cristante sul primo palo ma Meret è ancora strepitoso nel riflesso. Sul proseguo dell'azione il pallone viene crossato sul secondo palo, Smalling fa la sponda per Ibanez che colpisce a botta sicura col piatto. Rrahmani si immola e salva il Napoli. Sul ribaltamento di fronte, Lozano parte in contropiede con un coast to coast che arriva fino al limite dell'area dove il messicano calcia col destro e trova una bellissima parata di Rui Patricio.

El Shaarawy firma l'1-1

Al 74' la Roma concretizza il suo pressing col il gol del pareggio. Cross lungo sul secondo palo dalla destra di Zalewski, Lozano si perde la marcatura di El Shaarawy che si inserisce e ci mette la punta battendo un incolpevole Meret.

Simeone fa esplodere il Maradona

Il Napoli non subisce il contraccolpo psicologico del pareggio e all'85' Simeone fa esplodere il Maradona. Zielinski si inserisce centralmente e serve il Cholito che fa piede perno col destro, si gira e calcia col sinistro infilando il pallone sotto l'incrocio.

Napoli-Roma, il tabellino

Marcatori: 17' Osimhen (N), 74' El Shaarawy (R), 85' Simeone (N)

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui (68' Olivera); Anguissa, Lobotka, Zielinski (91' Ndombele); Lozano (75' Raspadori), Osimhen (75' Simeone), Kvaratskhelia (68' Elmas). A disp.: Marfella, Gollini, Demme, Juan Jesus, Demme, Elmas, Olivera, Simeone, Bereszynski, Politano, Zerbin, Zedadka, Ostigard, Gaetano, Raspadori, Ndombele. All.: Luciano Spalletti.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Zalewski, Cristante (88' Volpato), Matic (Tahirovic), Spinazzola (46' El Shaarawy); Pellegrini (83' Bove), Dybala; Abraham (72' Belotti). A disp.: Boer, Svilar, Belotti, Vina, Solbakken, Camara, Kumbulla, Bove, Volpato, Tahirovic, El Shaarawy. All.: José Mourinho.

Ammoniti: Dybala, Osimhen, El Shaarawy

Napoli - Roma, le formazioni ufficiali: c'è Lozano, la decisione su Kvaratskhelia

Tempo di lettura: < 1 minuto

FORMAZIONI UFFICIALI - Manca pochissimo al fischio d'inizio di Napoli-Roma, big match della prima giornata di ritorno di Serie A. Luciano Spalletti e José Mourinho hanno reso note le formazioni ufficiali e non mancano le sorprese. Tra le fila degli azzurri torna Kvaratskhelia, mentre sull'out opposto Lozano vince il ballottaggio con Politano. Nella Roma c'è Spinazzola sulla sinistra.

Le formazioni ufficiali di Napoli-Roma

NAPOLI (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui, Anguissa, Lobotka, Zielinski, Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Zalewski, Cristante, Matic, Spinazzola; Pellegrini, Dybala; Abraham. All. Mourinho.

Serie A, Napoli-Roma, le probabili formazioni

Tempo di lettura: 2 minuti

NAPOLI ROMA PROBABILI FORMAZIONI- Il Napoli, lanciatissimo al primo posto della Serie A 2022/23, affronta al Maradona la Roma di Mourinho, in una gara che potrebbe essere molto importante, se non decisiva. Andiamo a conoscere le statistiche e le probabili formazioni della gara.

Osimhen come Jacobs: contro la Salernitana raggiunta una velocità record

Napoli - Roma, i precedenti al Maradona-San Paolo

Le partite tra Napoli e Roma giocate in Campania sono 87 e il bilancio è a favore dei Partenopei. Gli Azzurri, infatti, hanno ottenuto 37 vittorie e 25 pareggi, con 25 sconfitte.

Di queste 87 gare 75 sono state disputate in Serie A: 33 sono le vittorie del Napoli con 23 pareggi e 19 sconfitte patite dai ragazzi oggi guidati da Spalletti. L'ultimo scontro risale alla 33 giornata della stagione 2021/22: Napoli-Roma finì 1-1.

Diverso, diversissimo il bilancio in Coppa Italia. Le gare nella massima coppa nazionale sono 10 e il Napoli ha ottenuto appena 3 vittorie e 1 pareggio. In questa competizione le vittorie della Roma sono ben 6. L'ultima apparizione risale alla stagione 2013/14: andò benissimo al Napoli, che vinse la semifinale di ritorno 3-0.

Le restanti due partite risalgono alla stagione 1945/46: era il Campionato Storico Divisione Nazionale e a Napoli si giocò nel campionato regolare e nel girone finale. Le due gare finirono rispettivamente 1-1 e 2-1.

Come arriva il Napoli alla gara contro la Roma

DataPartitaRisultato
15/08/2022HELLAS VERONA - NAPOLI2-5
21/08/2022NAPOLI - MONZA3-0
28/08/2022FIORENTINA - NAPOLI0-0
31/08/2022NAPOLI - LECCE1-1
03/09/2022LAZIO - NAPOLI1-2
10/09/2022NAPOLI - SPEZIA1-0
18/09/2022MILAN - NAPOLI1-2
01/10/2022NAPOLI - TORINO3-1
09/10/2022CREMONESE - NAPOLI1-4
16/10/2022NAPOLI - BOLOGNA3-2
23/10/2022ROMA - NAPOLI0-1
29/10/2022NAPOLI - SASSUOLO4-0
05/11/2022ATALANTA - NAPOLI1-2
08/11/2022NAPOLI - EMPOLI2-0
12/11/2022NAPOLI - UDINESE3-2
04/01/2023INTER - NAPOLI1-0
08/01/2023SAMPDORIA - NAPOLI0-2
13/01/2023NAPOLI - JUVENTUS5-1
21/01/2023SALERNITANA - NAPOLI0-2

Come arriva la Roma alla gara contro il Napoli

DataPartitaRisultato
14/08/2022SALERNITANA - ROMA0-1
22/08/2022ROMA - CREMONESE1-0
27/08/2022JUVENTUS - ROMA1-1
30/08/2022ROMA - MONZA3-0
04/09/2022UDINESE - ROMA4-0
12/09/2022EMPOLI - ROMA1-2
18/09/2022ROMA - ATALANTA0-1
01/10/2022INTER - ROMA1-2
09/10/2022ROMA - LECCE2-1
17/10/2022SAMPDORIA - ROMA0-1
23/10/2022ROMA - NAPOLI0-1
31/10/2022HELLAS VERONA - ROMA1-3
06/11/2022ROMA - LAZIO0-1
09/11/2022SASSUOLO - ROMA1-1
13/11/2022ROMA - TORINO1-1
04/01/2023ROMA - BOLOGNA1-0
08/01/2023MILAN - ROMA2-2
15/01/2023ROMA- FIORENTINA2-0
22/01/2023SPEZIA - ROMA0-2

Napoli - Roma, le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): 

ROMA (3-4-2-1): 

Martino Cardani

Rrahmani: "Non abbiamo fatto ancora nulla, vogliamo fare anche questo girone in maniera giusta"

Tempo di lettura: 3 minuti

RRAHMANI NAPOLI INTERVISTA- Il difensore del Napoli Rrahmani ha rilasciato un'intervista a Radio Kiss Kiss in vista della delicata partita di Serie A contro la Roma. Ecco le parole del centrale di Spalletti.

QUI CASTEL VOLTURNO | Napoli a lavoro in vista della Roma: Kvaratskhelia fa sorridere Spalletti

Napoli, le parole di Rrahmani in un'intervista

Rrahmani sulla condizione del Napoli

"Noi giochiamo sempre per i tre punti, anche se a volte non vanno bene le cose, è normale. Ogni squadra ha un calo e spero che noi l'abbiamo già superato e che siamo tornati. Andiamo in campo concentrati, col massimo della pazienza. Per fare gol e subirne meno. E' quello il nostro obiettivo".

Rrahmani sul suo terribile infortunio

"Ho avuto un infortunio bruttissimo, ma l'ho superato bene. C'era il rischio di non tornare bene, invece è andata bene. Dopo tutto il lavoro che ho fatto con lo staff, con dottori e fisioterapisti che sono stati tutti bravi, ora sono molto felice del fatto di essere tornato".

Rrahmani sui punti di vantaggio del Napoli

"E' il segnale del fatto che stiamo andando bene, ma siamo solo a metà strada e speriamo di continuare così. Secondo noi non abbiamo fatto ancora nulla, è ancora presto, vogliamo fare anche questo girone in maniera giusta".

Rrahmani sul Napoli, miglior difesa della Serie A

"Merito di tutta la squadra perché tutti attaccano e tutti difendono. Non difendono solo i difensori, la fase difensiva comincia dagli attaccanti. Poi quando va bene la squadra davanti è molto più facile anche per noi dietro".

Rrahmani sul rapporto con Kim

"Lui è fortissimo, stiamo facendo bene insieme. Viene da un calcio diverso, per cui abbiamo parlato. Ora è al punto più alto, sa cosa vuole il mister, come ci dobbiamo comportare, come dobbiamo difendere e come dobbiamo gestire la palla".

Rrahmani sul sold-out contro la Roma

 "E' molto bello quando lo stadio è pieno, ci sentiamo più forti e carichi insieme ai tifosi. Possiamo spingere di più e cercare sempre i tre punti".

Rrahmani su Napoli - Roma

"Penso una gara simile a quella di Salerno, ma chiaramente la Roma ha più qualità, ci sono tanti calciatori forti. Forse sarà simile anche un po' a quella con la Juventus, perché anche i bianconeri restavano dietro a difendere. Noi dovremo gestire bene la palla, non perderla e vedere di fare gol".

Rrahmani sul grande attacco del Napoli

"Abbiamo fatto gol in tutte le partite, solo con la Fiorentina e con l'Inter non ci siamo riusciti. E' molto più facile quando abbiamo giocatori che tengono bene la palla in momenti difficili, quando siamo sotto pressione riescono sempre ad uscire con una bella giocata ed è più facile per noi".

Rrahmani su Spalletti

"Il merito è tutto suo. Ha una filosofia di gioco che stiamo seguendo, non c'è dubbio sul fatto che sia tutto merito suo. Ci dice di essere tranquilli, di pensare partita dopo partita. Anche lui dice che è ancora molto presto, siamo solo a metà strada".

Rrahmani sul duello con Dybala e Abraham

"Sappiamo che più abbiamo noi la palla e meglio sarà. Dovremo gestire il loro contropiede, avere massima attenzione quando perdiamo palla e loro ripartono".

Rrahmani sullo stile del Napoli

"Ci piace essere più vicini possibile alla porta avversaria, ma molto dipende anche dagli avversari. Non sappiamo come giocheranno contro di noi le altre squadre, ma se noi gestiamo bene la palla le altre squadre si abbassano".

Rrahmani sui quarti di Champions, mai raggiunti dal Napoli

"Ci crediamo perché siamo andati bene anche in Champions. Abbiamo chiuso il girone al primo posto e non era facile perché c'erano avversari forti. Speriamo di fare un record anche in questa competizione".

Rrahmani e l'idea Scudetto

"Siamo a metà strada per lo Scudetto, possiamo dire così. Nello spogliatoio non ne parliamo perché ci sono molte partite e pensiamo solo a prepararci. Poi sappiamo che la strada è ancora lunga, ma sappiamo che se giochiamo come sappiamo possiamo vincerle queste partite".

Salernitana - Napoli 0-2, le pagelle dei quotidiani: Di Lorenzo e Osimhen sugli scudi

Tempo di lettura: < 1 minuto

PAGELLE SALERNITANA NAPOLI QUOTIDIANI - Il Napoli continua a vincere. Dopo i tre punti guadagnati contro la Juventus, passa anche nel derby campano con la Salernitana per 0-2 grazie alle reti di Di Lorenzo e Osimhen. Di seguito le loro pagelle, e quelle di tutti gli altri calciatori azzurri, assegnate dai maggiori quotidiani sportivi italiani.

SALERNITANA NAPOLI 0-2: IL TABELLINO DELL'INCONTRO

Salernitana - Napoli, le pagelle dei quotidiani

Corriere dello Sport

Meret 6,5; Di Lorenzo 7, Rrahmani 6, Kim 6, Mario Rui 6,5; Anguissa 7, Lobotka 6,5, Zielinski 6 (Ndombelè sv); Lozano 5,5 (Politano sv), Elmas 6, Osimhen 7 (Simeone sv).
Allenatore: Spalletti 7

La Gazzetta dello Sport

Meret 7; Di Lorenzo 7, Rrahmani 6, Kim 5,5, Mario Rui 6,5; Anguissa 7, Lobotka 6,5, Zielinski 6 (Ndombelè sv); Lozano 6 (Politano sv), Elmas 6,5, Osimhen 7 (Simeone sv).
Allenatore: Spalletti 7

Tuttosport

Meret 6,5; Di Lorenzo 6,5, Rrahmani 6, Kim 6, Mario Rui 6,5; Anguissa 7, Lobotka 6, Zielinski 6 (Ndombelè sv); Lozano 6 (Politano sv), Elmas 6,5, Osimhen 7 (Simeone sv).
Allenatore: Spalletti 7

Salernitana - Napoli 0-2, Di Lorenzo e Osimhen decidono il derby: gli azzurri chiudono a 50 punti il girone d'andata

Tempo di lettura: 2 minuti

SALERNITANA NAPOLI CRONACA TABELLINO - Il Napoli vince allo stadio Arechi il derby contro la Salernitana e chiude il girone di andata a quota 50 punti. Gli azzurri, dopo 45' alla ricerca del varco buono, trovano il gol del vantaggio a pochi secondi dal fischio finale del primo tempo grazie a Di Lorenzo e a inizio ripresa vanno subito sul 2-0 con il gol del solito Osimhen.

Salernitana-Napoli, la cronaca del match di Serie A 2022/2023

Primo tempo

Azzurri subito in avanti

La squadra di Spalletti prende subito il pallino del gioco e all'11' crea la prima occasione da gol. Lozano sfonda sulla destra, in area granata si innesta un batti e ribatti che porta al tiro Osimhen. Gyomber si immola ed evita che la palla finisca in rete. Passano pochi minuti ed è ancora il nigeriano a sfiorare il vantaggio. Calcio d'angolo di Zielinski dalla destra, sul primo palo sbuca il 9 del Napoli che di prima calcia verso la porta ma trova un super riflesso di Ochoa che blocca in due tempi.

Ci prova anche la Salernitana

Al 20' si scuote anche la Salernitana. Piatek riceve palla sui 30 metri, non vede compagni disponibili e allora decide di andare da solo. Il polacco sfonda fino all'area di rigore e calcia col sinistro da posizione defilata. Meret è attento sul primo palo e mette in angolo.

Napoli in vantaggio sul finire del primo tempo

Il Napoli trova il gol del vantaggio sull'ultimo pallone giocabile del primo tempo. Azione di sfondamento di Anguissa sulla sinistra che entra in area dopo uno splendido triangolo con Mario Rui. Il camerunese crossa basso trovando l'accorrente Di Lorenzo che controlla e calcia fortissimo col destro sotto la traversa battendo Ochoa.

Secondo tempo

Raddoppio immediato degli azzurri

Il Napoli rientra dagli spogliatoi carico dall'1-0 arrivato sul finire del primo tempo e si porta subito sul 2-0. Super azione di Elmas sulla sinistra che si accentra e calcia col destro dai 25 metri. Il pallone è ben indirizzato ma si stampa sul palo. Sul pallone vacante si avventa Osimhen che ribatte senza problemi nella porta sguarnita.

Meret miracoloso

All'83' arriva la grandissima occasione per la Salernitana di riaprire la partita. Pasticcio Di Lorenzo-Lobotka al limite dell'area, ne approfitta Piatek che non si lascia pregare e calcia forte col destro a botta sicura. Il pallone è ben indirizzato ma Meret si tuffa con un riflesso felino e riesce a deviare il tiro sul palo evitando un finale di gara pericoloso.

Salernitana-Napoli, il tabellino

Marcatori: 45'+2 Di Lorenzo (N), 48' Osimhen (N)

SALERNITANA (3-5-2): Ochoa; Daniliuc (85' Sambia), Gyomber (16' Lovato), Pirola; Candreva, Coulibaly, Nicolussi C., Vilhena (73' Valencia), Bradaric; Dia (85' Bonazzoli), Piatek. All. Nicola.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski (85' Ndombele); Lozano (85' Politano), Osimhen (89' Simeone), Elmas. All. Spalletti.

Ammoniti: Kim, Bradaric, Pirola, Ndombele

Salernitana - Napoli, le formazioni ufficiali: Spalletti sorprende in attacco

Tempo di lettura: < 1 minuto

FORMAZIONI SALERNITANA NAPOLI - Luciano Spalletti e Davide Nicola hanno reso note le formazioni ufficiali in vista del derby campano tra Napoli e Salernitana in programma tra pochissimo allo stadio Arechi. Tra le fila azzurra, a sostituire Kvaratskhelia c'è Elmas mentre sull'esterno opposto c'è Lozano che a sorpresa vince il ballottaggio con Politano. Zielinski confermato nei tre di centrocampo con Lobotka e Anguissa.

Le formazioni ufficiali di Salernitana-Napoli

SALERNITANA (3-5-2): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Candreva, Coulibaly, Nicolussi C., Vilhena, Bradaric; Dia, Piatek. All. Nicola.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Elmas. All. Spalletti.

Salernitana-Napoli, le probabili formazioni e le statistiche

Tempo di lettura: 2 minuti

SALERNITANA NAPOLI PROBABILI FORMAZIONI- Dopo la roboante vittoria contro la Juventus in Serie A ma la clamorosa sconfitta contro la Cremonese in Coppa Italia il Napoli è attesto dalla Salernitana per un derby campano delicato per entrambe le formazioni. Ecco le probabili formazioni e le statistiche della gara.

Salernitana - Napoli, Spalletti in conferenza: "Kvaratskhelia non parte. Nessuno strascico dopo la Coppa Italia"

I precedenti tra Salernitana e Napoli all'Arechi

I precedenti tra il Napoli e la Salernitana all'Arechi sono 13 e sono perfettamente in equilibrio. Il Napoli, infatti, ha ottenuto 3 vittorie e 7 pareggi, subendo 3 sconfitte.

Sono soltanto 2 i precedenti tra le due squadre a Salerno in Serie A: il Napoli ha ottenuto una vittoria e un pareggio, senza mai perdere. L'ultima gara risale alla stagione 2022/23: il Napoli ha vinto 1-0. L'altro precedente risale, invece, alla stagione 1947/48 e finì 3-3.

Molto diverso, invece, il bilancio in Serie B. Nella Serie cadetta sono 6 i precedenti e il Napoli non ha mai vinto: 4 pareggi e 2 vittorie della Salernitana. L'ultimo scontro risale alla stagione 2003/04 e finì 0-0.

Sono 4 gli scontri a Salerno in Coppa Italia. Nella massima coppa nazionale il Napoli ha ottenuto 2 vittorie e 1 pareggio, subendo una sola sconfitta.

Come arriva il Napoli alla gara contro la Salernitana

DataPartitaRisultato
15/08/2022HELLAS VERONA - NAPOLI2-5
21/08/2022NAPOLI - MONZA3-0
28/08/2022FIORENTINA - NAPOLI0-0
31/08/2022NAPOLI - LECCE1-1
03/09/2022LAZIO - NAPOLI1-2
10/09/2022NAPOLI - SPEZIA1-0
18/09/2022MILAN - NAPOLI1-2
01/10/2022NAPOLI - TORINO3-1
09/10/2022CREMONESE - NAPOLI1-4
16/10/2022NAPOLI - BOLOGNA3-2
23/10/2022ROMA - NAPOLI0-1
29/10/2022NAPOLI - SASSUOLO4-0
05/11/2022ATALANTA - NAPOLI1-2
08/11/2022NAPOLI - EMPOLI2-0
12/11/2022NAPOLI - UDINESE3-2
04/01/2023INTER - NAPOLI1-0
08/01/2023SAMPDORIA - NAPOLI0-2
13/01/2023NAPOLI - JUVENTUS 5-1

Come arriva la Salernitana alla sfida con il Napoli

DataPartitaRisultato
14/08/2022SALERNITANA - ROMA0-1
20/08/2022UDINESE - SALERNITANA0-0
28/08/2022SALERNITANA - SAMPDORIA4-0
01/09/2022BOLOGNA - SALERNITANA1-1
05/09/2022SALERNITANA - EMPOLI2-2
11/09/2022JUVENTUS - SALERNITANA2-2
16/09/2022SALERNITANA - LECCE1-2
02/10/2022SASSUOLO - SALERNITANA5-0
09/10/2022SALERNITANA - HELLAS VERONA2-1
16/10/2022INTER - SALERNITANA2-0
22/10/2022SALERNITANA - SPEZIA1-0
30/10/2022LAZIO - SALERNITANA1-3
05/11/2022SALERNITANA - CREMONESE2-2
09/11/2022FIORENTINA - SALERNITANA2-1
13/11/2022MONZA - SALERNITANA3-0
04/01/2023SALERNITANA - MILAN1-2
08/01/2023SALERNITANA - TORINO1-1
15-01-2023ATALANTA - SALERNITANA 8-2

Salernitana - Napoli, le probabili formazioni

SALERNITANA (3-4-1-2)

NAPOLI (4-3-3):

Martino Cardani

Salernitana - Napoli: dove vederla in TV e streaming

Tempo di lettura: < 1 minuto

DOVE VEDERE SALERNITANA NAPOLI - E' arrivato il momento di vedere l'ultima gara del girone di andata della squadra di Luciano Spalletti, valida per la 19ª giornata di Serie A. Oltre che in diretta qui su Magiconapoli.it, con la nostra cronaca scritta in diretta, la partita potrà essere seguita su Dazn.

PROBABILI FORMAZIONI SALERNITANA - NAPOLI

Dove vedere Lazio Milan in TV e streaming

La partita della 19ª giornata di Serie A tra Salernitana Napoli, si giocherà sabato 21 gennaio alle ore 18.00 allo stadio Arechi di Salerno. La gara potrà essere vista sulla piattaforma Dazn. Inoltre sarà visibile in streaming da pc, smartphone e tablet attraverso l'app Dazn.