UFFICIALE Il Manchester City disputerà la prossima Champions: il CAS ha annullato la sentenza UEFA

13 Luglio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CAS MANCHESTER CITY UEFA CHAMPIONS LEAGUE – Il CAS (Corte Arbitrale per lo Sport) di Losanna, ha ribaltato completamente la sentenza UEFA dello scorso 14 febbraio, poi successivamente confermata dal TAS. Il Manchester City parteciperà alla prossima Champions League. Il club inglese era stato infatti escluso dalle competizioni europee, reo di aver violato le regole del Fair-Play finanziario. Alla fine, come riporta il comunicato ufficiale, i Citizens si salvano: è stata anche ridotta l’ammenda, originariamente fissata in 30 milioni di euro. Il club inglese dovrà corrispondere una multa pari a 10 milioni di euro. Di seguito uno stralcio del comunicato ufficiale della Corte Arbitrale per lo Sport.

Il CAS annulla la sentenza del TAS: il City disputerà la Champions League

“A seguito dell’udienza dell’8,9 e 10 giugno” si legge, “il gruppo di esperti ha stabilito che il Manchester City ha violato l’articolo 56 del Regolamento sul Fair Play finanziario e che dovrà pagare l’ammenda di 10 milioni di euro entro 30 giorni dalla data di rilascio del lodo arbitrale. Il CAS ha sottolineato che la maggior parte delle presunte violazioni non erano “chiarite” e che “non era opportuno il diviedo di partecipare alle competizioni UEFA“. Nei prossimi giorni verranno pubblicate le motivazioni.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram