Coronavirus, la rivelazione shock di Lukaku: "Prima di Inter-Cagliari 23 giocatori su 25 avevano febbre e tosse"

21 Aprile 2020
- Di
Arianna Botticelli
magiconapoli-napoli-pallone-calcio-coronavirus-mascherina
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS INTER LUKAKU – Rivelazione shock di Romelu Lukaku. Durante una chat Instagram con la presentatrice e moglie di Ciro Mertens, Kat Kerkhofs, il centravanti belga ha parlato di tanti argomenti. Raccontando anche un clamoroso retroscena, che farà discutere, che risale a gennaio. Ecco le sue parole.

Lukaku, la rivelazione su Inter-Cagliari

"Abbiamo avuto una settimana libera a dicembre. Siamo tornati e giuro che 23 giocatori su 25 erano malati. Non è uno scherzo. Abbiamo giocato in casa - era il 26 gennaio, ndr - contro il Cagliari di Radja Nainggolan e dopo 25 minuti uno dei nostri difensori – Milan Skriniar, ndr – ha dovuto lasciare il campo. Non poteva andare avanti e quasi svenne. Tutti tossivano e avevano la febbre. Mi ha anche infastidito. Quando mi sono riscaldato, sono diventato molto più caldo del solito. Non prendevo la febbre da anni. Dopo la partita c’è stata un’altra cena con gli ospiti di Puma in programma, ma ho ringraziato e sono andato dritto a letto. Non siamo mai stati testati per il virus in quel momento, quindi non lo sapremo mai con certezza".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram