Gattuso sulla finale: "La Juve ha grande mentalità ma noi ce la giocheremo. Sarri? Mi piace tutto di lui..."

17 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
magiconapoli-napoli-calcio-calciomercato-bandiera
Tempo di lettura: < 1 minuto

GATTUSO NAPOLI JUVENTUS COPPA ITALIA - Gennaro Gattuso, il tecnico del Napoli, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di RAI Sport relativamente alla finale di Coppa Italia, che vedrà impegnata la sua squadra contro la Juventus nel teatro dell'Olimpico di Roma (calcio d'inizio alle ore 21). Ecco le sue parole.

Gattuso sulla Juventus

"Non c'è mai un momento migliore per incontrare la Juve, penso che fa parte del loro dna, della storia del loro club. Da tanti anni hanno continuità, è un club di grande mentalità, dobbiamo essere bravi, rispettarli, bisogna portare rispetto, giocarcela con le nostre armi".

Su Sarri

"Mi piace tutto, non nego e penso di averlo detto più di una volta, ho fatto tanti copia ed incolla in questi anni, ho visto tanti filmati di come giocava con la linea di difesa, di come ha cominciato a palleggiare nel campionato italiano, mi piace tutto".

Gattuso e i tifosi napoletani

"In questi giorni i napoletani sono stati vicini a me e la mia famiglia, penso che possiamo dare una gioia grande, dobbiamo concentrarci per giocare al meglio questa finale, per noi e la città".

Sul caso Lozano

"Chi è stanco, chi non se la sente, chi non è lucido di testa, per me può stare nello spogliatoio, se perde un giorno non succede nulla. Sanno che chi scende in campo, quando fischio, voglio gente che va a mille all'ora, non permetto a nessuno di rovinare un allenamento".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram