Insigne, il retroscena della scelta di Pisacane come nuovo agente: i dettagli

30 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAPOLI INSIGNE PISACANE - Vi avevamo già raccontato di quanto fosse stato importante, nell'ottica di una possibile permanenza a vita di Lorenzo Insigne nel club azzurro, la scelta di interrompere il rapporto con Mino Raiola. Universalmente riconosciuto come abilissimo a telecomandare trasferimenti milionari e noto anche come "ammazza-bandiere del calcio". Oggi il giornalista di Sportitalia Alfredo Pedullà svela i retroscena dietro la decisione presa dal Capitano del Napoli, che si è affidato all'amico napoletano Vincenzo Pisacane. Ecco le parole di Pedullà.

Insigne, i motivi che lo hanno spinto a legarsi a Pisacane

"Ora tutti, ma proprio tutti, hanno scoperto che Vincenzo Pisacane sarà il nuovo procuratore di Lorenzo Insigne. Uno scenario di un mese e mezzo fa, era il 13 aprile quando era tutto fin troppo chiaro, vi raccontammo che la svolta del capitano del Napoli avrebbe chiamato in causa un agente napoletano che resta soprattutto un amico di infanzia indipendentemente dal suo percorso professionale. Era questa la sintesi della fine del rapporto con Mino Raiola che l’estate scorsa aveva portato a flebili tentativi di cessione. Si capiva chiaramente che non ci sarebbero stati i margini tra la cifre chieste da De Laurentiis e la valutazione di mercato. Poi il definitivo chiarimento e la decisione di restare. Adesso Insigne potrà blindare un nuovo contratto, considerato che mediaticamente si sono allineati tutti sul nuovo agente del Capitano".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram