Le nuove regole del calcio dalla prossima stagione: le modifiche al regolamento dell’Ifab

10 Aprile 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIO IFAB – L’Ifab, l’organo che stabilisce le regole del calcio, ha pubblicato alcune modifiche del regolamento che dovrebbero entrare in vigore a partire dalla prossima stagione. Ci sono comunque, al riguardo, indiscrezioni secondo le quali le nuove regole potrebbero essere adottate anche alla ripresa dei campionati dopo la fine dell’emergenza Coronavirus. Le variazioni riguardano nello specifico, le regole sulla Var, i falli di mano e i calci di rigore.

Ifab, nuove regole per la Var

– Sarà richiesto un singolo segnale televisivo per eseguire una revisione basata esclusivamente sul VAR.
– Ogni volta che l’incidente da rivedere è soggetto a considerazioni soggettive, l’arbitro deve esaminarlo sul monitor in campo, ovvero analizzare le ripetizioni nell’area di revisione.

Le nuove regole del calcio sui falli di mano

– Il fallo di mano accidentale di un giocatore in attacco sarà penalizzato soltanto nel caso in cui “immediatamente” si traduca in un goal o in un’ovvia opportunità per il giocatore e/o la sua squadra di segnare un goal (ad esempio se, dopo il fallo di mano, la palla viaggia solo per breve distanza o ci sono pochissimi passaggi)
– Al fine di determinare chiaramente il fallo di mano, il limite del braccio è stabilito nel punto inferiore dell’ascella.

Sui rigori

– Se il portiere commette un’infrazione su un calcio di rigore, ma la palla non entra in porta o rimbalza sui pali o sulla traversa, il rigore non sarà ribattuto a meno che l’infrazione del portiere non abbia chiaramente influenzato il tiratore.
– Se il portiere viene sanzionato e il tiro viene ripetuto, il portiere stesso verrà avvertito per una prima infrazione (durante il gioco o ai rigori) e verrà sanzionato (cartellino giallo) in caso di successiva altra infrazione.
– I cartellini gialli mostrati durante la partita (inclusi i supplementari) non saranno presi in considerazione nella sequenza degli eventuali calci di rigore. Se vengono mostrati due cartellini gialli allo stesso giocatore, una durante la partita e l’altra nella sequenza dei rigori, appariranno nel registro dell’arbitro come due cartellini e non come espulsione.
– Nel caso in cui il portiere e il tiratore commettano contemporaneamente una infrazione, a venire penalizzato sarà il tiratore.

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram