Parma-Napoli al veleno: la società partenopea attacca l'operato dell'arbitro Giua

23 Luglio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

PARMA NAPOLI GIUA - La direzione arbitrale di Parma-Napoli proprio non è andata giù a nessuno nell'ambiente partenopeo. La stessa società, nel solito commento alla prova degli azzurri sul proprio sito web, ha rimarcato i due errori dell'arbitro Giua, decisivi per la sconfitta finale. Vi riportiamo quanto si legge nel sito uffiiciale.

Parma-Napoli, il resoconto: critiche all'arbitro Giua

"Tre rigori, un gran caldo ed un finale beffardo. Con un penalty, l'ultimo, molto dubbio. Il Parma batte il Napoli e tira qui una linea dritta su questo campionato conquistando la salvezza aritmetica. Il Napoli comanda il gioco praticamente per tutto l'incontro ma non riesce a tesaurizzare la superiorità di palleggio. Il Parma segna quando sta finendo il primo tempo: Grassi inciampa su Mario Rui in corsa, l'arbitro ci vede il danno procurato e fischia rigore. Caprari va a tirarlo e lo segna. Gli azzurri pareggiano ad inizio ripresa su un altro rigore concesso per una ribattuta di mano di Grassi all'interno dell'area. Insigne spiazza Sepe e pareggia. Poi tanto Napoli, con gli emiliani schiacciati dietro in barricata oltranzista. Fino alla ripartenza di Kulusevski che, quasi al 90esimo, si aggancia con Koulibaly in area, deviando la linea di corsa. L'arbitro Giua fischia il terzo rigore. E Kulusevski segna il sorpasso dal dischetto. Parma salvo. Napoli vivo ma non premiato. Si ricomincia sabato contro il Sassuolo al San Paolo".

Magiconapoli.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.89/2022
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram