magiconapoli-napoli-spalletti-luciano-juventus-allegri-massimiliano
LaPresse

SPALLETTI ALLEGRI NAPOLI JUVENTUS – Quasi uno scontro fisico, quello avvenuto al termine di Napoli-Juventus tra Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti. L’intervento di Andrea Agnelli ha permesso ai due tecnici di non finire in malo modo, ma le polemiche sono continuate anche in conferenza. L’episodio sarebbe accaduto al fischio finale del match, nel corridoio dello stadio che porta verso la sala stampa e sarebbe stata vista da diversi giornalisti. Il motivo del diverbio risalirebbe ad un’accusa mossa da Allegri a Spalletti, colpevole secondo il bianconero di aver messo troppa pressione all’arbitro. A raccontare l’accaduto, però, ci ha pensato direttamente l’allenatore dei partenopei.

Spalletti in conferenza spiega il litigio con Allegri al termine di Napoli Juventus

“Questa roba non si può sopportare. Ditemi quando l’avrei fatto perché veramente non si può sopportare. Non mi aspettavo questa reazione di Allegri, sono andato a rincorrerlo nello spogliatoio all’inizio e alla fine del match. Sono andato verso di lui in panchina, poi alla fine è andato via senza salutarmi. Nessuna frizione con Allegri durante la partita. Zero frizioni. Non gli ho detto niente, mai. Ho sempre perso, una volta che vinco mi vieni a fare la morale?”.